Menu
Il Web Magazine dell'Ospedale Pediatrico
Bambino Gesù di Palidoro e S. Marinella
La celebrazione della Lavanda dei piedi a 11 bambini ricoverati al Bambino Gesù di Palidoro
Condividi Condividi
nella foto: La celebrazione della Lavanda dei piedi a 11 bambini ricoverati al Bambino Gesù di Palidoro
Eventi

Pasqua al Bambino Gesù di Palidoro: "la gioia di andare incontro all'uomo"

19 APR 2014 - La lavanda dei piedi celebrata da Don Antonio Mazzi, la Via Crucis nei Reparti, la veglia pasquale. Così il personale e i pazienti del Bambino Gesù vivono la Settimana Santa

“La gioia del Vangelo riempie il cuore e la vita di coloro che si incontrano con Gesù. Coloro che si lasciano salvare da Lui sono liberati dal peccato, dalla tristezza, dal vuoto interiore, dall’isolamento”. (Papa Francesco, «Evangelii Gaudium»).

«Papa Francesco  - ci dice il Cappellano del Bambino Gesù di Palidoro, Don Felice Riva - ci sta abituando ad una visione gioiosa della nostra vita. Noi, in questi giorni, ci siamo resi partecipi dei sentimenti di Cristo nella sua Passione: sofferenze e abbandono umano da una parte, certezza del trionfo dall’altra. Ci siamo ispirati al desiderio di unirci al Cristo Crocifisso, accettando con coraggio quello che viene dall’amore, le prove di cui è intessuta la nostra vita, come quella di tutti gli uomini».

Don Antonio Mazzi celebra la Lavanda dei piedi a 11 bambini ricoverati a Palidoro Don Antonio Mazzi celebra la Lavanda dei piedi a 11 bambini ricoverati a Palidoro Don Antonio Mazzi celebra la Lavanda dei piedi a 11 bambini ricoverati a Palidoro Don Antonio Mazzi celebra la Lavanda dei piedi a 11 bambini ricoverati a Palidoro Don Mazzi a Palidoro La lavanda dei piedi al Bambino Gesù di Palidoro Don Antonio Mazzi e Don Felice Riva, Cappellano di Palidoro Il crocefisso realizzato al Castello dei Sogni di Palidoro Le icone realizzate al Castello dei Sogni Gli auguri di Pasqua delle mamme di Palidoro

Ed è proprio questa sentimento che ha ispirato il personale e i pazienti dell’ospedale nei numerosi eventi che a Palidoro hanno scandito quest’anno la Settimana Santa. Dalla processione con i bambini e i genitori la Domenica delle Palme, alle celebrazioni del Giovedì Santo nella cappella dell’Ospedale.

Presenti alla messa delle ore 13:00, anche la duchessa Maria Grazia Salviati e il Direttore Sanitario, Massimiliano Raponi, che hanno portato in sede gli auguri di tutto il Bambino Gesù. A loro i bambini del Castello dei Sogni hanno recato in dono delle piccole Icone realizzate da alcune mamme, in segno di riconoscenza per le cure e il calore umano ricevuti ogni giorno in ospedale dai loro figli.

Lo stesso giorno, alle ore 15.00,  Don Antonio Mazzi, Fondatore di Exodus, è venuto a Palidoro per celebrare il rito della Lavanda dei piedi a 11 bambini ricoverati. Don Mazzi ci ha ricordato di essere dei buoni testimoni del servire chi è nella sofferenza, rivolgendo poi commosse parole di  conforto e speranza ai genitori.

In occasione del Venerdì santo, anniversario della morte del Salvatore, si è svolta un’intensa via Crucis per i reparti dell’ospedale, per la quale i bambini e le mamme del Castello dei Sogni avevano realizzato un speciale crocifisso. « La croce – spiega Don Felice Riva – rappresenta il grande mistero dell’amore di Dio per noi, e ci invita a fare della nostra vita una vera risposta di amore… a un così grande amore».

Oggi, Sabato santo, ci sarà una veglia a cui tutti sono invitati a partecipare e domani, finalmente, festeggeremo insieme la Santa Pasqua, stando accanto ai bambini che purtroppo non potranno essere a casa.

Parole chiave: Don Felice Riva, Don Mazzi, Il Castello dei Sogni, Massimiliano Raponi, Palidoro, Papa Francesco, Pasqua, Salviati