Menu
Il Web Magazine dell'Ospedale Pediatrico
Bambino Gesù di Palidoro e S. Marinella
guarda il video Mangiare frutta e verdura aiuta i bambini a resistere ai virus influenzali
Condividi Condividi
nel video: Mangiare frutta e verdura aiuta i bambini a resistere ai virus influenzali
Assistenza e Cura

Influenza fuori stagione: serve tanta frutta e verdura

7 MAG 2014 - Alcune piccole accortezze per evitare che i nostri bambini "si buschino" un malanno poco prima dell'estate

Torna finalmente il bel tempo sui nostri lidi, ma attenzione! Non siamo ancora in estate e un improvviso abbassamento delle temperature o un colpo di vento può ancora fare ammalare i nostri bambini, soprattutto quelli non vaccinati.

«Quando i vecchi proverbi dei nostri nonni – commenta il dott. Massimo Pennacchia – contengono un nocciolo di verità, noi medici non temiamo di ricordalo ai nostri pazienti. “Aprile non ti scoprire” e “Maggio adagio adagio” sono piccoli motti validi ancora oggi».

Ma tra sole forte e improvvisi annuvolamenti, come fanno i genitori a proteggere i proprii figli quando giocano all’aria aperta?

«Il consiglio principale, in realtà, è piuttosto semplice: fate molta attenzione a scoprirli quando fa caldo (non troppo, però, che non è ancora estate) e a ricoprirli subito quando vedete che si alza il vento o le nuvole coprono il sole e la temperatura si abbassa. La cosa più pericolosa è il sudore, che non deve gelarsi addosso al bambino. Se non potete cambiarlo lì per lì, quando gioca e suda, fate in modo che non si fermi all’ombra o sotto una corrente d’aria ma al sole e copritelo subito con una giacca».

Tutta questione di vestire il bambino a strati, quindi, o “a cipolla”, come si suol dire?

«Certo che no. Non solo. Fondamentale è anche far mangiare al bambino tanta frutta e verdura. La frutta contiene vitamina C, che protegge l’organismo dalle affezioni soprattutto di natura virale, mentre la verdura fornisce il giusto apporto di sali minerali, fondamentali per la crescita sana del bambino. Spesso i genitori si preoccupano prima di tutto che il bambino mangi abbastanza, e tendono a soprassedere se non sono ghiotti di frutta e verdura, che invece non devono mai mancare sulla tavola o nello zainetto del bimbo se si va in gita da qualche parte».

Parole chiave: Alimentazione, frutta e verdura, Influenza, Massimo Pennacchia, Medici di famiglia, Nutrizione