Menu
Il Web Magazine dell'Ospedale Pediatrico
Bambino Gesù di Palidoro e S. Marinella
Ecco come sarà il "Vascello" del nuovo Parco Giochi inclusivo del Bambino Gesù di Santa Marinella
Condividi Condividi
nella foto: Ecco come sarà il "Vascello" del nuovo Parco Giochi inclusivo del Bambino Gesù di Santa Marinella
Assistenza e Cura

Un contributo per il nuovo Parco Giochi di Santa Marinella

3 LUG 2014 - Al via la raccolta fondi per la realizzazione di un'area dedicata al gioco e all'attività fisica dei bambini, in grado di accogliere in egual misura bambini normodotati e con disabilità

Si chiama “Progetto Area Verde” e nasce nell’ambito della concezione,  ormai cara alla Dirigenza del Bambino Gesù, di creare all’interno dell’ospedale spazi pensati per i bambini, ricoverati lungodegenti o solo di passaggio (per una visita o un DH).

Sul modello del Parco Giochi “Salvo D’Acquisto” di Palidoro, l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù ha approvato il progetto per la realizzazione anche nella sede di Santa Marinella di un’area dedicata al gioco e all’attività fisica, specificatamente attrezzata per accogliere i bambini con disabilità. Una vera e propria area “inclusiva”.

Il concetto di inclusività, allargando i criteri di accessibilità, rende l’area non solo di facile accesso ad ogni utente, ma anche garantendo a tutti un elevato grado di giocabilità. Un parco non per disabili ma un’area verde in cui tutti i bambini possono divertirsi, socializzare e fare soprattutto attività fisica.

Il tema scelto per l’allestimento del parco è il mondo del mare, dove il “Vascello”, ossia l’area centrale dotata di ponti, scivoli binocoli, bandiere, megafoni e tubi, costituisce un complesso ludico “magico”.

Anteprime del progetto "Area Verde" per il Bambino Gesù di Santa Marinella Anteprime del progetto "Area Verde" per il Bambino Gesù di Santa Marinella Anteprime del progetto "Area Verde" per il Bambino Gesù di Santa Marinella Anteprime del progetto "Area Verde" per il Bambino Gesù di Santa Marinella

A corredo, giochi secondari come altalene semplici, “ad imbragatura” e a cesto.

Tutta l’area sarà rivestita con una pavimentazione antitrauma

Si tratterà quindi di un’area per il movimento a cui potranno accedere anche bambini su sedie a rotelle o bambini che non possono mantenere stabilmente la posizione eretta.

Il parco sarà dotato anche di pedane e pannelli sensoriali, che aiuteranno il bambino ad attivare le sue capacità motorie, tattili e sonore, sia in maniera autonoma che con i terapisti che progetteranno e realizzeranno attività pedagogiche e terapeutiche adeguate.

Il nuovo Parco Giochi occuperà un’area di circa 108mq, dando ancora maggior valore alla vocazione di accoglienza della sede di Santa Marinella che, situata tra il mare e il verde, è centro di eccellenza per la riabilitazione dei piccoli pazienti in diversi ambiti clinici (Oculistica, Aritmologia, Otoroinolaringoiatria e Neuroriabilitazione).

Per contribuire alla realizzazione del progetto, è possibile versare, anche una piccola somma, su:

IBAN IT 57 I 08327 49633 000000002000

Agenzia BCC - Passoscuro

Causale: Area Verde Santa Marinella

 

Parole chiave: Accoglienza, Disabilità, Parco giochi, Riabilitazione visiva, Santa Marinella, visita specialistica