Menu
Il Web Magazine dell'Ospedale Pediatrico
Bambino Gesù di Palidoro e S. Marinella

La "crosta lattea" del mio bambino tarda a sparire. Mi devo preoccupare?

Mary  Haywood Lombardi

Risponde Mary Haywood Lombardi - Neonatologia

La crosta lattea è una condizione assolutamente benigna della cute del neonato/lattante. Si tratta di una forma di dermatite seborroica, e cioè dovuta ad una aumentata secrezione delle ghiandole sebacee. Si presenta nelle prime settimane di vita con una zona di piccole croste o squame giallognole sul capo o sulla fronte, e si risolve spontaneamente entro i  4-5 mesi di vita

La crosta lattea, malgrado il suo aspetto, non causa prurito né alcuna conseguenza al bambino. Il problema principale risulta quello estetico e, per i genitori, fotografico! 

Difficile parlare di "terapia" per questo fenomeno naturale che non è una vera e propria "malattia", ma esistono alcuni consigli per migliorare il decorso della crosta lattea e renderla tollerabile in attesa della sua risoluzione spontanea.  

Ecco cosa fare:

- tenere i capelli puliti ma non troppo: lavare i capelli o la testa ogni 2-3 giorni con un detergente delicato apposito a base oleosa (o comunque contenente sostanze emollienti);

- ammorbidire le croste: appena dopo il lavaggio applicare con un batuffolo di cotone imbevuto di olio vegetale (olio di mandorla, d'oliva, di calendula, ) oppure vaselina per fluidificare il sebo e ammorbidire le croste;

- passare con attenzione un pettinino a denti fitti per rimuovere le squame più grandi. Evitare di "grattare" per scollare tutte le crosticine: non è necessario, e questa azione può irritare la cute delicata e peggiorare la situazione. 

Come alcune mamme potranno notare, questi sono gli stessi consigli che davano le nostre bisnonne alle nostre mamme! 

Basta pazientare e la condizione migliorerà da se. 

Vedi anche:

DERMATOSI NEONATALI TRANSITORIE >>

 

Leggi gli altri consigli
Parole chiave: cosa fare, dermatite, dermatite seborroica, lattante, Mary Haywood Lombardi, neonato, Pediatria Multispecialistica