Potere personale, come mantenersi centrati per affrontare qualsiasi tipo di sfida

Mantenere la centratura nelle situazioni più scomode, è di vitale importanza nella creazione di una vita fuori dall’ordinario. 

Una delle domande che maggiormente accomuna gli esseri umani, riguarda la propria esperienza tangibile su questa Terra. Come creare la realtà che si desidera? Perché alcune persone riescono nella loro visione, mentre altre per quanto si sforzino, sembrano piuttosto allontanarsi dai loro sogni?

Potere personale, come mantenersi centrati nelle sfide
Potere personale, come mantenersi centrati nelle sfide-palidoronews.it

Ci sono tempi della vita, in cui concretizzare i propri desideri sembra davvero impossibile. Chiediamo con tutti noi stessi che gli eventi si allineino, in modo tale da portarci esattamente dove vorremmo essere. Eppure, sembra proprio che la vita, invece di servirci la portata richiesta, si faccia beffe di noi, moltiplicando la quantità di sfide e ostacoli.

Non appena la situazione si fa più difficile, pensiamo che quello sia un chiaro segnale che dobbiamo mollare: «Molto probabilmente, questo non è il mio destino», diciamo a noi stessi. Quello che la gran parte delle persone non considera, infatti, è che questo tipo di risposta alle sfide è una delle chiavi principali che accomunano coloro che fanno un’inversione di marcia rispetto a ciò che vorrebbero.

Una prospettiva di questo tipo rimane ancorata alla superficie delle cose, senza andare a fondo e considerare tutti quei fattori che non siamo in grado di vedere o percepire con i sensi, ma che stanno alla base della creazione della nostra realtà.

Potere personale: come trarre il meglio da ogni sfida rimanendo centrati

Se ampliassimo la nostra prospettiva e andassimo a fondo, capiremmo che la chiave per affrontare ogni sfida rimanendo centrati, sta nel nostro potere personale.

Potere personale, come mantenersi centrati nelle sfide
Potere personale, come mantenersi centrati nelle difficoltà-palidoronews.it

«Quando qualsiasi evento esterno, sfide comprese, è in grado di destabilizzarci, allontanandoci dalla nostra visione», spiega la mentore e coach Ortensia Osmenaj, «non si tratta di vero potere. C’è una differenza sostanziale, ma molto sottile, tra potere personale e potere circostanziale».

«Nel primo caso», continua, «abbiamo compreso profondamente come ogni sfida sia qui per noi e, di conseguenza, sia un ponte che accorcia le distanze tra ciò che vogliamo e chi dobbiamo essere per ottenerlo. Nel secondo caso, sono le circostanze a determinare il nostro potere: se tutto va come vogliamo, allora riusciamo a condurre le nostre vite. Altrimenti, tutto crolla, come una struttura, le cui fondamenta sono di pasta frolla».

Comprendere, dunque, che tutti quelli che ci appaiono come ostacoli, sono in realtà delle occasioni per migliorare noi stessi ed evolvere a tal punto da diventare le persone in grado di maneggiare la grandezza della loro visione, è di fondamentale importanza.

La vita è duale, e pretendere di vivere solamente il risvolto positivo della medaglia, è un’illusione che si allontana dalla realtà. Essere, invece, in grado di condurre se stessi sia nel bello che nel brutto, è ciò che ci rende in potere e distingue coloro che ce la fanno da coloro che non ce la fanno.

Impostazioni privacy