Medicinali comuni che potrebbero salvarti la vita: ce li avete in casa?

Un semplice medicinale sarebbe in grado di salvarti la vita: non tutti ne sono a conoscenza. Quali sono i più comuni?

I farmaci possono essere d’aiuto per sostenerci quando non ci sentiamo bene. Ci risollevano il morale e danno il giusto supporto al nostro corpo. Però è anche vero che bisogna assumerli con una certa delicatezza. Possono avere degli effetti collaterali in base al tipo e alle sostanze che contengono. Ma non tutti sanno che anche il più semplice dei medicinali è in grado di salvarci la vita.

Una moneta da 1 euro vale molto di più
Questa moneta da 1 euro vale molto: ecco qual è – Palidoronews.it

In pochi sono a conoscenza di questo “segreto” per una valida ragione. Di solito i farmaci vengono creati per una semplice funzione. Se abbiamo un raffreddore, un mal di testa o un mal di gola prendiamo un OKI. In questo caso sappiamo bene che quel medicinale è stato creato per guarirci in momenti specifici. Altri ancora, invece, hanno più funzioni. Vediamo insieme quali sono e come mai sono importanti.

Questi medicinali ti salvano la vita, in pochi sanno la loro seconda funzione: ecco quali sono

Uno di questi è sicuramente il Fluimucil. Lo conosciamo perché è un mucolitico che ci aiuta a sbloccare le vie respiratorie bloccate (durante il raffreddore per esempio). Si tratta di un medicinale niente male e che tanti di noi utilizzano. Questo stesso medicinale ha una duplice funzione in realtà. Difatti può fungere persino da antidoto contro l’avvelenamento. Il problema è che nessuno conosce questa sua funzione.

Una moneta da 1 euro vale molto di più
Quanto vale questa moneta da 1 euro? – Palidoronews.it

Anche l’Acetilcisteine EG risulta essere molto potente contro l’avvelenamento. Se siamo soggetti ad un sovradosaggio di paracetamolo, oppure abbiamo ingerito troppi funghi, questo medicinale ci salva la vita. Il veleno verrà debellato in poco tempo e l’organismo subirà un effetto benefico immediato.

Nell’atto pratico il paracetamolo viene metabolizzato a livello epatico. Il medicinale produce i radicali ossidanti, che vengono neutralizzati dalle molecole di glutatione. Sono utili per combattere i radicali ossidanti, cosicché non risultino tossici per il nostro organismo. Ciò che sorprende è che questi sono soltanto due dei tanti medicinali con una duplice funzione.

Impostazioni privacy