Vuoi un Wi-Fi più potente? Basta un oggetto che hai in casa e non usi

Hai bisogno di una connessione Wi-Fi più potente? Puoi ottenerla con un oggetto che hai in casa: ecco quale.

Tutti sognano di avere una connessione Wi-Fi molto veloce. In questo modo si può navigare sul web più facilmente. Allo stesso tempo è necessario controllare il proprio router in più occasioni. Questo serve a prestare la giusta manutenzione e ad accertarsi che tutto vada per il verso giusto. Ma se non sapete in che maniera rendere più veloce la connessione, allora è sufficiente seguire questo trucco. Vediamo insieme che cosa prevede.

Come velocizzare la connessione del Wi-Fi
Scopri come velocizzare la connessione del Wi-Fi – Palidoronews.it

Si tratta di un accessorio che tutti hanno in casa. Servirà a potenziare il segnale del Wi-Fi, rendendolo decisamente più rapido. Non ci saranno più momenti di lag, buffering continui o interruzioni improvvise. Con molta probabilità è un toccasana per chi desidera giocare in santa pace per esempio. Oppure per chi vorrebbe guardare un contenuto in streaming senza alcun problema.

Velocizza la connessione così, è un metodo vincente: tutti lo stanno facendo

Per cominciare bisogna seguire una procedura. Prendete un vecchio modem che avete in casa o che non usate più. Poi personalizzatelo con alcune impostazioni interne, così da sfruttarlo come un secondo router estensore del segnale Wi-Fi. Parliamo di una alternativa sostenibile e gratuita in pratica. Questo servirà a potenziare la velocità di connessione del primo router in fretta.

Come velocizzare la connessione del Wi-Fi
In questo modo renderai veloce il tuo Wi-Fi – Palidoronews.it

Il vecchio modem dovrà essere ripristinato fino alle impostazioni di fabbrica. Poi andate a collegare un cavo ethernet ad una delle porte LAN. Dopo aver fatto questo aprire il vostro motore di ricerca ed l’inserite l’indirizzo IP nella barra degli indirizzi. Così facendo potrete effettuare il login, andare su Impostazioni LAN e poi impostazioni DCHP.

D’ora in avanti disabilitate il servizio DHCP sul vecchio router, utile per permettere a quello nuovo di gestire gli IP. Proseguite passando alle impostazioni wireless del vecchio modem e cercando L’SSID. Aggiornatelo inserendo le credenziali del router che usate come principale. Infine salvate le modifiche e collegate una estremità del cavo ad una porta LAN del vecchio router (la seconda andrà in quello principale).

Impostazioni privacy