Spremute d’arancia: la vera ragione per cui è meglio berle subito

Le spremute d’arancia devono essere bevute subito, ma c’è un motivo particolare alla base. Scopriamo qual è 

Quando si parla di sane abitudini alimentari, ciò che si intende è, fondamentalmente, l’implementazione di uno stile di vita sano, attraverso scelte alimentari che implementino la nostra salute.

Spremuta d'arancia: devi berla subito per questo motivo
Spremuta d’arancia: devi berla subito per questo motivo -palidoronews.it

Per poter aderire a uno stile alimentare in grado di apportare benefici sia sul nostro corpo fisico che mentale, il primo passo fondamentale è quello di essere informati. La consapevolezza, infatti, sui pro e i contro di ciascun alimento, soprattutto in relazione al nostro tipo di organismo, è di fondamentale importanza per poter scegliere ciò che è meglio per noi. 

Succede sempre più spesso che molte linee e consigli generali, vadano bene per determinate persone, ma non funzionino per altre. Per questo, la personalizzazione di un percorso alimentare è di fondamentale importanza, in modo tale da ottenere dei reali benefici per la propria salute. 

È bene sfatare una serie di miti, però, che sono validi in linea generale per tutti, in quanto riguardano le caratteristiche degli alimenti stessi. Quando si parla, ad esempio, delle famose spremute d’arancia, diventa molto importante sapere come prepararle e soprattutto, quando berle per poter beneficiare di tutte le vitamine, in particolare la C, che questa bevanda apporta. 

Spremute d’arancia: il momento migliore per berle 

Una volta che ci prepariamo una bella spremuta d’arancia, per poter beneficiare appieno della vitamina C in essa contenuta, dobbiamo sapere anche qual è il momento migliore per berla.

spremute d'arancia: perché berle subito
spremute d’arancia: perché berle subito -palidoronews.it

Da quando siamo piccoli ci viene ripetuto che le spremute d’arancia vanno bevute subito, per non perdere tutte le loro proprietà. La verità, però, è che le sostanze nutritive restano anche per lungo tempo nella bevanda, ma il problema è che dopo poche ore dalla preparazione, scatta quello che è noto come processo ossidativo.

Quest’ultimo è in grado sia di cambiare il sapore della spremuta, sia di rendere la bevanda potenzialmente nociva, a causa della proliferazione di tanti enterobatteri. Tra di essi, vi è anche la possibilità della presenza della salmonella. Per questo, ci è stato sempre ripetuto di bere immediatamente la spremuta d’arancia, non tanto per la presenza delle proprietà benefiche, quanto piuttosto per evitare conseguenze spiacevoli. 

Per quanto riguarda, invece, i prodotti industriali, qui non vi è questo rischio, in quanto sono pastorizzati e possono essere bevuti anche dopo mesi. Il reale problema, comunque, della pastorizzazione è che riduce significativamente il quantitativo di vitamine della bevanda.

Impostazioni privacy