Cappa cucina: come pulirla dopo le feste di Natale

Come pulire la cappa della cucina dopo le festività natalizie: il metodo facile ed infallibile per farla tornare come nuova.

Con l’arrivo del Natale siamo tutti pronti a dare finalmente libero sfogo alla fantasia ai fornelli. La maggior parte di noi, infatti, in questo particolare periodo dell’anno è solito trascorrere tantissime ore in cucina per poter portare in tavola tantissime irresistibili ricette, sia dolci che salate.

Come pulire la cappa dopo le feste
dopo aver cucinato tanto per le feste ci tocca pulire tutto: ecco come fare con la cappa – palidoronews.it

Il risultato finale, però, è che oltre a deliziare i propri ospiti con lauti banchetti e strabilianti leccornie bisognerà poi pulire tutto con una bella dose di impegno ed altrettanta pazienza. In particolare, dopo giorni e giorni trascorsi a cucinare, la cappa sarà senza dubbio un vero disastro! Ma niente paura, perché grazie a questo metodo facile e al tempo stesso infallibile non dovremo più preoccuparci di niente. Provare per credere!

Come pulire la cappa della cucina dopo Natale

Alla fine delle festività natalizie, dopo aver trascorso lunghe ore ai fornelli, dovremo inevitabilmente occuparci della pulizia della cucina. Oltre a lavare stoviglie e piano cottura, bisognerà anche dedicare una particolare attenzione alla cappa che in questo periodo dell’anno sarà stata sicuramente usata più del solito.

Come pulire la cappa dopo le feste
fondamentale smontare i filtri della cappa e pulirli di con una soluzione composta da acqua calda e aceto – polidoronews.it

Come procedere, quindi, per farla tornare pulita e brillante come una volta? Il sistema è semplicissimo: basta procurarsi pochi ingredienti che tutti noi abbiamo già in casa, seguire attentamente questi passaggi ed il gioco è fatto!

Innanzitutto, dovrai occuparti della superficie esterna. Rimuovi, quindi, i filtri e poi prepara una miscela fatta con una parte di acqua calda e due di aceto bianco. Aggiungi anche una tazzina di sapone di Marsiglia liquido e mescola bene il tutto. A questo punto, immergi un panno in microfibra nella soluzione, strizzalo bene e poi passalo sulla cappa, così da rimuovere ogni traccia di grasso e di sporcizia.

Fatto questo, non ti resterà che lavare i filtri precedentemente smontati. Realizza, dunque, una semplice miscela a base di acqua calda ed aceto ed immergici dentro i filtri, lasciandoli in ammollo per qualche minuto. Infine, mettili in forno per 10 minuti a 100 gradi e falli asciugare per bene. In questo modo, ti assicurerai di eliminare per sempre germi e batteri.

In alternativa, puoi anche lavare il filtro in lavastoviglie a 65 gradi. Infine, ti basterà rimontare tutti i pezzi e la tua cappa non solo sarà tornata come nuova, ma sarà anche pronta nuovamente per fare il suo lavoro in cucina! Facile, non è vero?

Impostazioni privacy