Si fa risentire IT-Alert: ecco le regioni dove verrà di nuovo effettuato il test

La nuova funzione della Protezione Civile, IT-Alert, è ancora in fase di collaudo, questa volta però è ancora più perfezionata.

it-alert
it-alert – palidoronews.it

 

Sono stati annunciati dalla protezione civile dei nuovi collaudi per il sistema di allerta nazionale che avverte i cittadini in presenza di un rischio. Stiamo parlando di IT-Alert, questa nuova funzione che sta per essere ancora più perfezionata. Non c’è dubbio che negli ultimi mesi ci ha fatto sobbalzare dalle scrivanie, o mentre guidavamo o dalle cose che stavamo facendo. Ecco perché vogliamo informare delle nuove date dove sentiremo ancora il suo allarme, così da essere pronti. I test verranno fatti dal 22 fino al 26 gennaio di quest’anno, il sistema di allarme sarà testato in 12 Regioni, questa volta non sarà un allarme generico ma tematico in base al rischio.

Comunque IT-Alert entrerà in funzione definitivamente nei prossimi mesi del 2024. Dopo la data ufficiale diventerà definitivamente operativo e funzionerà solo per determinati tipi di eventi. Questo darà la possibilità a ogni i cittadino di adottare le adeguate misure di autoprotezione a seconda del tipo di rischio e in base al contesto di riferimento.

 

IT-Alert suonerà solo in caso di determinate calamità

 

sistema di allerta
sistema di allerta – palidoronews.it

 

La Protezione Civile ha spiegato che il sistema di allarme suonerà questa volta per tre scenari di rischio differenti:

▪  Collasso di una grande diga, il messaggio per questo scenario sarà: “TEST TEST Questo è un MESSAGGIO DI TEST IT-alert. Stiamo SIMULANDO il collasso di una diga nella zona in cui ti trovi. Per conoscere quale messaggio riceverai in caso di reale pericolo per il collasso di una diga vai su www.it-alert.gov.it TEST TEST”;

▪  Incidente rilevante in stabilimenti industriali soggetti alla Direttiva Seveso, il messaggio per questo scenario sarà: “TEST TEST Questo è un MESSAGGIO DI TEST IT-alert. Stiamo SIMULANDO un incidente industriale nella zona in cui ti trovi. Per conoscere quale messaggio riceverai in caso di reale pericolo per un incidente industriale vai su www.it-alert.gov.it TEST TEST”;

▪  Incidente nucleare, il messaggio per questo scenario sarà: “TEST TEST Questo è un MESSAGGIO DI TEST IT-alert. Stiamo SIMULANDO il collasso di una diga nella zona in cui ti trovi. Per conoscere quale messaggio riceverai in caso di reale pericolo per il collasso di una diga vai su www.it-alert.gov.it TEST TEST”.

 

Quali regioni saranno coinvolte in questo test?

 

test protezione civile
test protezione civile – palidoronews.it

 

Come spiegato dalla Protezione Civile: “sperimentare IT-alert su porzioni ridotte e circoscritte di territorio e incentivare la familiarizzazione con la ricezione del messaggio con testo declinato in base al rischio specifico e all’area interessata”. Ecco quali saranno le Regioni che sentiranno l’allarme sono:

  • Collasso di una grande diga: Campania, Sicilia, Valle D’Aosta e Provincia Autonoma di Bolzano;
  • Incidente rilevante in stabilimenti industriali soggetti alla Direttiva Seveso: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli – Venezia Giulia, Sardegna e Toscana;
  • Incidente nucleare: Piemonte.
Impostazioni privacy