Con la dieta dello yogurt puoi perdere 10 chili in 2 settimane, provala subito

Per perdere 10 chili in 2 settimane, dovresti provare la dieta dello yogurt: ecco in cosa consiste e come seguirla al meglio.

Dieta dello yogurt
Dieta dello yogurt – Palidoronews

In tanti stanno parlando della dieta dello yogurt, un regime alimentare in grado di far perdere fino a 10 chili in due settimane. Ecco come funziona e cosa si deve mangiare per seguire questa dieta.

Dieta dello yogurt

Lo yogurt è da sempre inserito nelle diete dimagranti per le sue proprietà sazianti e per essere un alimento ricco di nutrienti utili al nostro organismo, ma finora non era mai stato protagonista di una dieta “tutta sua”. Questa dieta nasce da alcuni studi scientifici, che hanno dimostrato che un pasto ricco di proteine aumenta la reattività e la fa durare più a lungo, aiutando anche il fisico a bruciare le calorie più velocemente

Lo yogurt, alimento alla base di questa dieta, ha pochissimi grassi ma è ricco di proteine e di calcio, che ha un effetto molto positivo  per bruciare i grassi. Quando il fisico brucia i grassi in eccesso, non produce insulina, che è l’ormone che provoca l’aumento di peso. Inoltre, altri studi portati avanti negli anni hanno dimostrato che le donne che includono lo yogurt nel loro regime alimentare riescono a perdere fino all’81% in più di grasso localizzato sulla pancia.

Menù e abbinamenti

Mangiare lo yogurt
Mangiare lo yogurt – Palidoronews

In questa dieta lo yogurt viene abbinato ad altri alimenti con un basso contenuto di carboidrati. Per la colazione si può scegliere lo yogurt naturale povero di zuccheri, con l’aggiunta di muesli ipocalorico o mele a fette, mentre se si preferisce un’alternativa vegana, si può optare per lo yogurt di soia. Il pranzo può essere soddisfatto con un’insalata di pasta e pesce, da condire con una maionese allo yogurt, oppure la salsa allo yogurt può arricchire un’insalata di cetrioli. Per gli spuntini si può mangiare uno yogurt magro, un frullato o un cibo crudo accompagnato da una salsa allo yogurt, e arrivare tranquillamente fino al pasto principale successivo.

Infine, per la cena si possono mangiare verdure al forno con cous cous e salsa di yogurt all’aglio. L’importante, in questa dieta, è abbinare il menù allo yogurt con un’attività fisica regolare e costante. Volendo quindi fare un esempio di pasti, si possono seguire queste indicazioni: appena svegli bere un bicchiere di acqua tiepida, e a seguire un tè senza zucchero con 300 g di yogurt magro, a pranzo brodo vegetale e 300 g di yogurt magro e a metà pomeriggio un frutto, tè senza zucchero e nuovamente 300 g di yogurt. Per la cena, un minestrone di verdure e 300 g di  yogurt magro, e poi una camomilla senza zucchero e 3 prugne secche prima di andare a dormire.

Piatti consigliati
Piatti consigliati – Palidoronews

Menù giornaliero

Un altro esempio di menù giornaliero è il seguente: bere un bicchiere di acqua naturale appena svegli e per colazione prendere un tè amaro, 300 g di yogurt magro con 2 cucchiai di cereali, per pranzo un brodo vegetale, 300 g di yogurt magro e un frutto, mentre a metà pomeriggio si può spezzare la fame con 300 g di yogurt magro, tè senza zucchero e un frutto. Per cena 200 g di pesce al cartoccio, insalata verde con 1 cucchiaio di olio evo, una spremuta senza zucchero e un panino integrale, prendendo prima di andare a dormire una camomilla senza zucchero e 3 prugne secche.

Leggi anche: https://www.palidoronews.it/2024/01/19/addio-glicemia-alta-cosi-sono-riuscito-ad-abbassarla-grazie-a-questa-dieta-semplicissima/

Impostazioni privacy