100 euro al mese per non traferirsi, ecco l’iniziativa di un comune trentino

Un piccolo borgo in Valsugana ha lanciato un iniziativa interessante. 100 euro per tutti i giovani che rimangono a vivere lì.

borgo trentino
borgo trentino – palidoronews.it

Stiamo parlando del comune di Scurelle, in provincia di Trento, il quale sta lanciando un innovativo progetto pilota chiamato Coabitazione, iniziativa ideata dalla Provincia Autonoma di Trento. Questo programma prevede che otto giovani under 35 vivano in un appartamento di 300 metri quadri per due anni, partecipando anche a progetti di inserimento lavorativo.

L’obiettivo ha due principali sbocchi. Uno è il desiderio di emancipare i giovani dalle loro famiglie di origine, offrendo loro non solo una casa, ma anche opportunità di lavoro, così da renderli indipendenti. Il secondo motivo è quello di contrastare lo spopolamento delle aree montane e a promuovere l’inclusione nella comunità locale.

100 euro per un appartamento

Scurelle è un piccolo borgo nella Valsugana che offre non solo un ambiente naturale incantevole, con boschi e il massiccio granitico di Cima D’Asta, ma è anche vicino ai laghi balneabili di Levico e Caldonazzo, entrambi premiati con la “Bandiera Blu”. Il Comune ha messo a disposizione un appartamento di 300 metri quadri di sua proprietà, completamente ristrutturato. Questo comprende sette stanze (sei singole e una doppia) con bagni privati e spazi condivisi.

I giovani che parteciperanno al progetto potranno vivere lì per un massimo di due anni, pagando un affitto simbolico di 100 euro al mese e sostenendo le spese delle utenze divise tra i coinquilini. Per ottenere questo “privilegio” dovranno impegnarsi in attività di volontariato nei territori circostanti per un massimo di 10 ore al mese, promuovendo la cittadinanza attiva. Parteciperanno anche a un percorso specifico di inserimento nel mondo del lavoro, grazie a una partnership con l’Agenzia del Lavoro.

100 euro affitto
100 euro affitto – palidoronews.it

 

Questo progetto è aperto a giovani di età compresa tra 18 e 35 anni, desiderosi di emanciparsi dalle loro famiglie e costruire un percorso di autonomia. L’età non è l’unico requisito, infatti la selezione terrà conto delle esperienze sociali e lavorative precedenti, nonché del livello di “motivazione” dei candidati. I giovani che saranno selezionati avranno l’opportunità di vivere in un ambiente stimolante e collaborativo e offrirà loro anche un supporto concreto per l’inserimento nel mondo del lavoro.

Un progetto in una località da riscoprire

Il comune di Scurelle è un piccolo borgo di circa 1.300 abitanti situato nella Valsugana, in Trentino-Alto Adige. SI tratta di un parse ricco di storia, risalente all’epoca romana. Nel Medioevo era un importante centro commerciale e culturale. Scurelle è anche un importante centro artistico e culturale. Nel paese, infatti, si trovano numerose gallerie d’arte e associazioni culturali che organizzano eventi e manifestazioni durante tutto l’anno.

Leggi anche: https://www.palidoronews.it/2024/02/02/fai-cosi-per-risparmiare-al-supermercato-metti-da-parte-fino-a-500-euro/

Impostazioni privacy