Naspi cambia l’importo massimo. Ora il reddito mensile sarà più alto

Buone notizie per chi riceve la NASPI, L’importo mensile massimo a partire da quest’anno sarà più alto.  Ecco tutti i dettagli in merito.

naspi
naspi – palidoronews.it

 

Chi riceve la NASPI non può eccedere i 1.550,42 euro mensili. Lo dice la circolare INPS ed è valido a partire proprio dal gennaio 2024. La circolare ha aggiornato gli importi massimi e le retribuzioni di riferimento per il calcolo. Vediamo insieme i dettagli di questa novità.

La NASPI avrà un limite di salario 

Partiamo dalle basi, vediamo intanto in cosa consiste la NASPI. La Naspi è la Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego, ovvero l’indennità mensile di disoccupazione per lavoratori con rapporto di lavoro subordinato e corrisposta in caso di perdita involontaria del lavoro.

E’ una forma di sostegno al reddito istituita grazie al Decreto Legislativo 4 marzo 2015, n. 22 e spetta: ai lavoratori con un rapporto di lavoro subordinato e che si trovino in uno stato di disoccupazione involontaria; ai lavoratori cui sia scaduto il contratto di lavoro a tempo determinato senza che sia rinnovato; ai lavoratori che scelgono di dimettersi per giusta causa. Il lavoratore in difficoltà ha diritto a ricevere la NASPI per un numero di settimane pari alla metà di quelle trascorse nel rapporto di lavoro antecedente e durante le quali siano stati versati i contributi previdenziali.

NASPI: cos’è, a chi spetta e come funziona l’indennità mensile di disoccupazione

Vediamo adesso cosa è cambiato, qual è la modalità e qual è l’importo massimo nel 2024. La retribuzione da prendere a riferimento per il calcolo delle indennità di disoccupazione NASPI è pari, secondo i criteri già indicati nella circolare n. 94 del 12 maggio 2015, a 1.425,21 euro per il 2024. L’importo mensile massimo della NASPI 2024 non può superare i 1.550,42 euro e per cui non viene ad applicarsi la riduzione di cui all’articolo 26 della Legge 28 febbraio 1986, n. 41.

importo massimo
importo massimo – palidoronews.it

 

NASPI nel 2022 e 2023

L’INPS, con Circolare numero 26 del 16 febbraio 2022, fissava la retribuzione da prendere a riferimento per il calcolo delle indennità di disoccupazione NASPI pari a 1.250,87 euro per il 2022.  A differenza dell’importo massimo mensile 2022, la cui indennità non poteva in alcun caso eccedere l’ammontare di 1.360,77 euro.

La Circolare numero 14 del 3 febbraio 2023 aveva stabilito che la retribuzione da prendere a riferimento per il calcolo delle indennità di disoccupazione NASPI fosse pari a 1.352,19 euro per il 2023, così come descritto dell’articolo 4, comma 2, del decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 22. Invece, l’importo mensile massimo dell’anno 2023 della NASPI non poteva in ogni caso superare la somma di 1.470,99 euro.

Leggi anche: https://www.palidoronews.it/2024/02/08/accredito-dello-stipendio-sul-conto-forse-non-lo-sai-ma-ti-fa-pagare-di-piu/

Impostazioni privacy