Trans incinta: ecco tutti i rischi di salute che corre

Giovane trans incinta: l’ha scoperto a transizione già iniziata. Ecco quali sono tutti i rischi che corrono lui e il bambino.

Trans incinta
Trans incinta – Palidoronews.it

La storia di un giovane romano che a transizione già avviata scopre di essere incinta di cinque mesi sta facendo il giro del web. Ecco cosa è successo e quali sono i rischi per la salute sia del giovane che del bambino.

La storia di Marco

Siamo a Roma, e quella di Marco è una storia estremamente delicata. Questo giovane romano ha deciso già da parecchio tempo di non voler più vivere nel corpo da donna in cui è nato, e di iniziare la sua transizione definitiva verso un corpo maschile, che lo rispecchia e in cui si riconosce. La sua transizione da donna a uomo è praticamente conclusa quando, al momento dell’isterectomia fa una scoperta sconcertante.

L’isterectomia è un’operazione chirurgica che serve a rimuovere l’utero ed eventualmente anche le tube e le ovaie, ed è proprio in concomitanza di questa operazione così importante che Marco ha scoperto di essere incinta di cinque mesi. Quella di Marco è una casistica molto rara, e sono subito iniziati gli accertamenti per verificare lo stato di salute del feto, oltre che del ragazzo. A preoccupare i dottori è soprattutto la terapia ormonale fatta da Marco, che potrebbero aver causato problemi o potrebbero causare complicazioni alla gravidanza.

Trans incinta

Rischi per la salute
Rischi per la salute – Palidoronews

La risonanza mediatica di questo caso è ovviamente ampissima, e oltre a toccare molte corde emotive, sociologiche e psicologiche, suscita inevitabilmente anche l’interesse della comunità scientifica. Il dubbio sta solo nel fatto che possa non essere vero: attualmente la notizia non è stata confermata ufficialmente, ma nemmeno smentita. Al di là di questo però, Vito Trojano, Presidente della Federazione Italiana di Ginecologia, afferma che quello di Marco potrebbe non essere un caso isolato.

Quello che sicuramente è stato aperto è un vaso di pandora a cui fino ad oggi non si era pensato troppo, ma che potrebbe diventare una realtà frequente. Quello che è importante capire, è quali sono le implicazioni mediche che una transizione già avviata potrebbe portare sulla salute del feto e del genitore, data la tipicità specifica di questo caso. Cosa succede al feto che entra in contatto con la terapia ormonale necessaria al cambio di sesso? Come procede la gravidanza rispetto al cambiamento fisico del ragazzo?

L’importanza del supporto

Quello della transizione di genere è un percorso molto delicato, che per essere affrontato ha bisogno non solo di una forte determinazione, ma anche di un giusto supporto emotivo e psicologico. A tal riguardo, l’Associazione Gender X approfitta della notizia del giovane romano per invitare lui e tutti i giovani che si trovano nella sua stessa situazione (a prescindere dalla gravidanza) a rivolgersi alla stessa. In attesa quindi di sapere come si concluderà questa storia, rimane sempre di fondamentale importanza trattare con la massima delicatezza questo tema.

Impostazioni privacy