Lo Stato pagherà 1500 euro a chi installerà le colonnine elettriche: ecco di cosa si tratta

Arriva il bonus colonnine elettriche. Tutti coloro che intendono munirsene per le loro auto elettriche possono richiedere fino a 1500 euro.

Soldi per installare le colonnine elettriche
Soldi per installare le colonnine elettriche – Polidoronews.it

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ha annunciato che da ora in poi si potrà domandare e ottenere il contributo per l’installazione delle colonnine elettriche. La richiesta si potrà fare entro il 14 marzo 2024. Ecco tutte le istruzioni per ottenere l’agevolazione e come fare la richiesta del bonus.

Bonus colonnine elettriche, fino a 1500 euro

Il contributo è volto ha spronare gli automobilisti ad acquistare le automobili elettriche, incentivando così, come vuole l’Unione Europea, a un’inversione di rotta verso forme di energia sostenibile e di minor impatto ambientale. Questo incentivo consente di coprire circa l’80% delle spese sostenute per l’acquisto e la messa in opera di colonnine e wall box di ricarica. Le spese che il bonus comprende sono le seguenti:

  • le spese per l’installazione delle colonnine;
  • gli impianti elettrici;
  • le opere edili strettamente necessarie;
  • gli impianti e i dispositivi per il monitoraggio;
  • spese di progettazione;
  • direzione lavori, sicurezza e collaudi;
  • costi per la connessione alla rete elettrica, tramite attivazione di un nuovo POD (point of delivery).

Sarò necessario documentare tutte le spese e che sia fatte con pagamento tracciabile, quindi non è possibile pagare in contanti nessuna di queste voci. Possono beneficiare del bonus colonnine i privati e gli edifici condominiali. I privati riceveranno un contributo massimo di 1.500 euro mentre i condomini 8.000 euro. E’ necessario però aver acquistato e installato l’infrastruttura di ricarica nel periodo dal 1 gennaio 2023 al 31 dicembre 2023. Per ricevere il bonus non è possibile considerare il solo acquisto, l’impianto dovrà essere stato già installato.

Le caratteristiche richieste delle colonnine

auto elettriche
auto elettriche – palidoronews.it

 

L’elenco dei requisiti necessari per ottenere il bonus colonnine domestiche riguarda anche le infrastrutture adibite alla ricarica dei veicoli elettrici. Ecco come dovrebbero essere le colonnine e wall box elettrici per ricevere il contributo:

  • essere nuove di fabbrica;
  • essere di potenza standard;
  • ad esclusivo uso privato e non accessibili al pubblico, nel caso di utenti privati;
  • destinate all’utilizzo collettivo da parte dei condomini e non accessibili al pubblico, se installate nell’ambito di edifici condominiali.

Come fare la domanda

Per fare la domanda basterà seguire passo per passo le istruzioni seguenti:

  1. collegarsi al sito ufficiale di Invitalia;
  2. accedere all’Area Personale con le credenziali di identità digitale SPID/CIE/CNS;
  3. l’utente visualizzerà la cd. “Scrivania personale”;
  4. selezionare l’incentivo relativo al bonus colonnine elettriche domestiche;
  5. compilare la domanda in ogni sua parte;
  6. allegare tutti i documenti richiesti e le fatture elettroniche.

Le domande presentate saranno prese in considerazione secondo l’ordine cronologico di presentazione. Entro 90 giorni dalla data di chiusura dello sportello online, il Ministero delle Imprese e del Made in Italy emanerà il decreto di concessione e provvederà all’erogazione dei contributi.

 

Impostazioni privacy