Ottimizzare lo spazio in frigo: entreranno più alimenti e dureranno di più

Ottimizzare lo spazio nel frigo permette di conservare più alimenti e anche di mantenere l’ordine. Ecco come faccio io.

Ottimizzare lo spazio in frigo
Ottimizzare lo spazio in frigo – Palidoronews.it

Voglio darti 15 suggerimenti per tenere in ordine il tuo frigorifero e ottimizzarne lo spazio e l’utilizzo. Soprattutto se hai una famiglia numerosa infatti, il frigorifero può diventare un vero caos: fai così e aprirlo sarà una gioia.

Ottimizzare lo spazio in frigo

La primissima cosa da fare per ottimizzare lo spazio all’interno del frigorifero e riorganizzare l’ordine degli alimenti, è svuotarlo completamente e pulirlo. Ora che hai una tela bianca davanti, non ti resta che seguire i miei consigli per sfruttare al massimo lo spazio e sapere sempre in anticipo dove si trova ogni cosa, mantenendo l’ordine ed evitando di far scadere gli alimenti o di non trovarli nella confusione. Iniziamo dagli scompartimenti già presenti in ogni frigorifero. I cassetti inferiori del frigo sono quelli da destinare a frutta e verdura: fai attenzione a tenere gli alimenti separati per non farli maturare più in fretta.

Lo scompartimento per le uova è una buona soluzione se non hai una famiglia numerosa e, soprattutto, maldestra, altrimenti scegli il secondo ripiano. Sempre sul secondo ripiano puoi riporre i latticini, perchè qui la temperatura è più costante rispetto alle altre parti del frigorifero. Invece, sul ripiano inferiore, che è più freddo, puoi mettere carne, pesce e pollo, ognuno nella propria confezione. Sulla porta del frigorifero invece puoi conservare i condimenti, le salse e le bevande, ma anche burro e margarina, che grazie ai loro grassi non risentono degli sbalzi di temperatura. Allo stesso modo, lo zucchero manterrà intatte confetture e marmellate aperte. Infine, usa il ripiano più alto per conservare i cibi affumicati e stagionati, poichè sono meno deperibili.

Come gestire gli avanzi

Come disporre gli alimenti
Come disporre gli alimenti – Palidoronews

Per conservare gli avanzi di pranzi e cene la cosa migliore è usare i contenitori ermetici, e metterli sul primo ripiano (il più freddo) per un massimo di 2 o 3 giorni. Invece, per i formaggi stagionati è meglio utilizzare la pellicola trasparente, che aiuta a mantenere meglio l’umidità, e puoi metterli assieme agli altri latticini per ottimizzare lo spazio. Quando hai dei cibi in scatola aperti è meglio optare per i contenitori in vetro, magari verticali, che si possono mettere negli spazi della porta del frigorifero. Per far scongelare gli alimenti provenienti dal freezer, il luogo migliore è il ripiano più alto.

Infine, per conservare erbe fresche e dolci devi usare i ripiani più bassi. Nello specifico, metti le erbe fresche in un bicchiere con dell’acqua e posizionale sul primo ripiano, mentre dedica il secondo ripiano agli avanzi dei dolci, assicurandoti di conservarli in contenitori ermetici di plastica o vetro, per evitare che assorbano gli odori degli altri alimenti.

Impostazioni privacy