Addio bagagli gratis su Trenitalia: la nuova legge in vigore dal 1 marzo

Addio bagagli gratis su Trenitalia: sulle Frecce non si potranno più portare valigie illimitate, ecco le nuove restrizioni.

Addio bagagli gratis
Addio bagagli gratis – Palidoronews.it

Dopo l’annuncio che sulle Frecce di Trenitalia non si potranno più portare bici e monopattini come prima, ora arriva anche la notizia che ci saranno nuove limitazioni per il trasporto delle valigie. Vediamo insieme cosa cambia dal 1 marzo 2024.

Nuove regole di Trenitalia

Risale a qualche giorno fa la notizia che dal 1 marzo non si possono più portare liberamente bici e monopattini sui Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca. nello specifico, questi sono consentiti solamente se ripiegati, spenti e riposti nell’apposita sacca, che comunque non deve superare le dimensioni di 80x110x45 cm. Già questo primo annuncio aveva fatto discutere, ma quello che è seguito è stato un annuncio ancora più sconcertante e criticato: ci saranno nuove misure, più stringenti, anche sul trasporto dei bagagli personali.

Sarà consentito, infatti, portare gratuitamente con sé fino a due bagagli, pur rispettando dei limiti nelle dimensioni a seconda della classe in cui si viaggia. Finisce quindi l’era in cui si potevano trasportare bagagli gratuitamente sui treni Freccia, e i cittadini non sono proprio contenti di questa cosa. Polemiche a parte però, vediamo insieme quali sono le nuove restrizioni in materia.

Addio bagagli gratis su Trenitalia

Le nuove regole bagagli
Le nuove regole bagagli – Palidoronews

Per i viaggiatori di seconda classe e dei servizi Standard e Premium la somma delle dimensioni totali del bagaglio (quindi la somma di lunghezza + larghezza + profondità) deve rientrare entro i 161 cm, e nessuna delle tre dimensioni deve superare gli 80 cm. Per quanto riguarda i bagagli accettati in prima classe invece, e quelli dei servizi Executive e Business, la somma delle dimensioni totali deve rientrare nei 183 cm, e nessuna delle tre dimensioni deve superare i 120 cm. Tutte le misure sovraesposte sono da considerarsi inclusive di tasche, ruote e manici (quindi conta l’ingombro totale).

Se oltre ai bagagli standard si vogliono trasportare sci, carrozzine, passeggini, strumenti musicali, biciclette e monopattini elettrici, questi devono rientrare nella somma complessiva di 200 cm. Cosa succede però se si trasgredisce, anche di poco, a una di queste regole? La multa per chi trasporta senza aver pagato dei bagagli extra a quelli consentiti ammonta a 50 euro, ma non è la sola sanzione. In più, infatti, come Trenitalia ci tiene bene a specificare, i trasgressori devono obbligatoriamente scaricare i bagagli alla prima stazione utile, anche se non corrisponde a quella di arrivo.

Si preannunciano tempi duri per i viaggiatori di Trenitalia, questo è davvero fuor di ogni dubbio!

Impostazioni privacy