Attenzione ai suffumigi, le controindicazioni sono tante. Ecco cosa dovresti sapere

I suffumigi sono un ottimo metodo per aiutare a liberare le vie respiratorie. Eppure nasconde delle insidie poco conosciute.

suffumigi
suffumigi – palidoronews.it

 

In caso di raffreddore o malattia respiratoria, per sciogliere il muco, aiutare con la congestione, alleviare il mal di gola e migliorare la raucedine della voce i suffumigi sono un ottimo rimedio naturale. Sono delle vere e proprie inalazioni di vapore, che possono essere aromatizzate con sostanze lenitive o mucolitiche. Il classico rimedio della nonna che, però, non è raccomandato per i bambini più piccoli. Nonostante sia un rimedio che riscontra dei benefici non c’è una documentazione scientifica che ne avvalori le proprietà.

I Suffumigi, un rimedio antico ma moderno

I benefici dei suffumigi sono riconosciuti sin dall’antica Roma, dove nacque questa pratica con lo stesso scopo, liberare le vie respiratorie. In effetti in caso di  infezioni ovvero tosse e raffreddore, dona un certo sollievo. Sebbene è il caso di specificare che l’inalazione di vapore non uccida virus o batteri. In ogni caso può aiutare il corpo nei seguenti modi:

  • Favorisce il riposo. Fattore molto importante perché dormire a sufficienza è essenziale per combattere il raffreddore e le infezioni sinusali.
  • Lenisce la raucedine. Ci sono alte probabilità che la tua voce diventa rauca quando le corde vocali (laringe) sono irritate. Il vapore entra in queste strutture, reidratandole e migliorandone la mobilità e la funzionalità.
  • Contrasta la congestione. L‘inalazione di vapore può sciogliere il muco nei polmoni, nella gola e nei seni nasali.
  • Reidrata i passaggi nasali. I seni secchi e irritati, in particolare i passaggi nasali, possono accompagnare raffreddori comuni e altre infezioni respiratorie. Oltre al disagio, possono causare sangue dal naso. Le sessioni di inalazione apportano umidità a queste aree, il che aiuta ad alleviare i sintomi.

 

Attenzione alle controindicazioni, spesso sottovalutate

inalazioni con oli essenziali
inalazioni con oli essenziali – palidoronews.it
  • Ustione o lesione. L’inalazione di vapore con acqua estremamente calda può causare ustioni al viso o proprio alla regione nasale. Queste problematiche sono molto comuni nei bambini che ne fanno uso, le ustioni sono quasi sempre una certezza.
  • Irritazione agli occhi. Se non si prendono le dovute precauzioni si possono subire danni agli occhi. Esagerare con l’inalazione di vapore o aggiungere olio essenziale molto irritante all’acqua può ridurre l’afflusso di sangue agli occhi e causare gonfiore o arrossamento.
  • Danno cellulare. Il vapore caldo può anche intorpidire le cellule nervose o danneggiarle e questo indebolirebbe il sistema immunitario.
  • Problemi di pelle. Può seccare la pelle poiché apre i pori. Ciò può portare alla crescita batterica sulla pelle e causare acne, arrossamento e prurito.
Impostazioni privacy