Skincare coreana: tutti i segreti e gli step da seguire

Skincare coreana: tutti i segreti e gli step da seguire per far risplendere la nostra pelle

ragazza che fa skincare
ragazza che fa skincare

La skincare coreana ultimamente sta prendendo sempre più piede anche in occidente. Ma come nasce? Essendo una comunità principalmente agricola, in Corea migliaia di anni fa molte persone lavoravano la terra e di conseguenza restavano esposte al sole e ai suoi effetti negativi per ore. Per questa ragione hanno cominciato a cercare dei rimedi naturali, che si trovano esattamente nella loro terra, per proteggere la pelle.

 

Skincare Coreana: tutti i segreti

 

Grandiose soluzioni per i loro benefici di idratazione profonda e antiossidanti erano le camelie, il riso e i fagioli, ma solamente dagli anni ‘40 nacquero i primi trattamenti di bellezza e le numerose aziende per la produzione di cosmetici per la pelle. Fondata su una filosofia di cura della pelle tramite l’idratazione profonda e la prevenzione, la skin care coreana, punta ad ottenere una pelle sana, idratata e luminosa.

massaggiatori di giada
massaggiatori di giada

Il tutto possibile grazie a passaggi multipli come la doppia detersione, applicare un tonico, sieri e creme idratanti, sia per il giorno che per la sera. Possiamo affermare che la beauty routine coreana è famosa per la sua costante innovazione e lo si capisce dagli ingredienti che usa. Infatti per i loro effetti benefici che hanno sulla pelle, vengono sempre più di frequente utilizzati  la centella asiatica, l’acido ialuronico e la niacinamide. Ottenendo sempre più popolarità, anche le maschere in tessuto e i massaggiatori di giada sono tra i preferiti.

 

Gli step da seguire della skincare coreana

 

La skincare coreana prevede l’utilizzo di molti prodotti, come detergenti a base di olio e di acqua, sieri, creme, maschere viso e trattamenti specifici per ogni tipologia di pelle. Gli step da seguire possono essere da 8 a 11. Vediamo quali sono gli step per una routine completa. Il primo step è una detersione oleosa per rimuovere eventuali residui di trucco, a cui segue una detersione a base di acqua, che aiuta a rimuovere le impurità rimanenti. Si passa poi a l’esfoliazione per eliminare le cellule morte e migliorare la texture della pelle. Un tonico applicato subito dopo aiuta a chiudere i pori e alla preparazione della pelle per gli step che seguono. L’applicazione dei sieri e dei booster si usa per fronteggiare eventuali problematiche specifiche della pelle. Non possono mancare le maschere, usate come coccola e relax oltre che come trattamenti. Le creme contorno occhi, ovviamente importantissime, si usano per proteggere la zona degli occhi e prevenire linee di espressione e gonfiori. Penultimo passaggio della beauty routine è la crema viso idratante e per ultimo la protezione solare, per proteggere la pelle dai raggi UV. Per quanto riguarda la skincare per la sera, si può sostituire la protezione solare con una crema notte idratante oppure una maschera da lasciare in posa durante la notte.

Impostazioni privacy