Coltivare erbe aromatiche: queste sono perfette da tenere in casa

Se vuoi coltivare erbe aromatiche in casa, ecco quelle migliori, e che puoi utilizzare anche per fare delle bevande primaverili.

Coltivare erbe aromatiche
Coltivare erbe aromatiche – Palidoronews

Le erbe aromatiche sono perfette da coltivare in casa, e oltre a dare un sapore molto più intenso ai piatti che cuciniamo, possono trasformarsi anche in buonissime bevande primaverili. Eccone 3 facilissime da coltivare.

Coltivare erbe aromatiche

Le erbe aromatiche sono erbe molto facili da coltivare in casa, e anche molto utili. Ce ne sono 3 in particolare che spiccano per le loro proprietà, e che non possono mai mancare. Si tratta di 3 piante molto resistenti, che non hanno bisogno di una cura eccessiva e costante (che non sono quindi, delicate come il basilico!) e che si possono trovare facilmente sia al supermercato che nei vivai o nei negozi di alimentari.

Inoltre, per farle vivere belle e rigogliose non devi usare additivi artificiali, ma ti basta usare acqua e qualche piccolo accorgimento. Infine, puoi usarle per creare delle bevande non solo buone e perfette per il periodo primaverile che sta arrivando, ma anche per cucinare e per condire i tuoi piatti. Ecco quali sono e come prendertene cura tra le mura di casa tua, anche se non sei un esperto o pensi di non avere il pollice verde.

3 piante indispensabili

Rosmarino in vaso
Rosmarino in vaso – Palidoronews

Partiamo con il rosmarino, che rende tantissime pietanze molto più gustose. Le sue foglie contengono oli essenziali molto utili al nostro organismo, quindi oltre ad avere un buon sapore, sono anche estremamente salutari. Per coltivare il rosmarino in casa devi assicurarti di tenere il terriccio sempre ben drenato e di tenere la pianta esposta al sole. Attenzione a non esagerare con l’acqua, ma a tenere la terra solo umida. L’unico momento in cui dovrai dedicare più attenzioni alla tua pianta sarà durante la potatura, per il resto, fa tutto da sola.

La seconda pianta adatta per la coltivazione domestica è la salvia, che se infusa nell’acqua permette di creare una bevanda digestiva e rinfrescante perfetta per la primavera. Anche nel caso della salvia, per la coltivazione non serve essere degli esperti: ha bisogno di sole e di terra umida, può essere coltivata in vaso e tenuta in balcone. Devi fare attenzione solamente agli insetti e alle malattie che potrebbero colpire la pianta, innaffiarla regolarmente e controllare il terriccio.

Infine, il finocchio. Questa pianta necessita delle stesse attenzioni sia della salvia che del rosmarino ed è anch’essa molto resistente. Devi solo ricordarti di raccogliere le foglie e i semi quando sono ancora freschi per preparare una bevanda buonissima.

Impostazioni privacy