Il limite dei liquidi sarà eliminato. Ecco tutte le novità sui bagagli a mano

Il limite dei liquidi in aereo sta per essere eliminato del tutto. Ecco tutti gli aeroporti che intendono adeguarsi alla nuova normativa.
limite dei liquidi in aereo
limite dei liquidi in aereo – palidoronews.it
Finora in aereo esiste ancora la legge che prevede 100 ml di liquidi trasportabili a bordo. Questo odioso limite però potrebbe avere i giorni contati in gran parte d’Europa, grazie ai nuovi scanner 3D e alla nuova tecnologia a raggi X in grado di rilevare gli esplosivi. Fare le valigie o il tuo bagaglio a mano finalmente sarà una passeggiata. Il nuovo limite del contenitore dei liquidi potrebbe salire fino a due litri. Quindi potremo portare con noi tutti i prodotti di bellezza grandi dimensioni nel bagaglio.

Il limite dei liquidi in aereo sarà un ricordo

Attualmente la normativa consente che i liquidi trasportati nel bagaglio a mano è limitato. I contenitori non devono essere più più grandi di 100 ml trasportati. I prodotti devono essere messi in un sacchetto di plastica trasparente richiudibile che misura fino a 20 cm x 20 cm. Queste restrizioni esistono dal 2006, a seguito di un attentato terroristico. L’ordigno fu creato con l’utilizzo di una bottiglia di plastica.

Queste restrizioni, a quanto pare, verranno abolite grazie agli scanner per tomografia computerizzata (CT). Sono simili a quelli utilizzati in campo medico, che creano un’immagine 3D del contenuto delle borse dei bagagli. Con questi strumenti i passeggeri potranno anche lasciare nelle loro borse tutti i dispositivi elettronici. La nuova tecnologia verrà gradualmente installata negli aeroporti consentendo tempi di coda ridotti, migliore esperienza dei passeggeri e migliori capacità di rilevare potenziali minacce. Le immagini possono essere ruotate di 360 gradi e ingrandite, consentendo un’analisi approfondita.

Ecco gli aeroporti di tutta Europa dove verrà abolito il limite

In Italia, questa tecnologie è già presente negli aeroporti di Milano Linate, il T1 di Milano Malpensa, il T1 di Roma Fiumicino e Torino (un apparato).

bagaglio confortevole
bagaglio confortevole – palidoronews.it

 

Nel resto d’Europa da aprile 2023, il London City Airport (LCY) ha seguito l’esempio, diventando il primo aeroporto della capitale a implementare la tecnologia. L’aeroporto di Londra Heathrow (LHR) ha già diverse corsie operative. L’aggiornamento, però, verrà completato non prima dell’anno prossimo. Un portavoce di Londra Gatwick (LGW) entro giugno, con molta probabilità, avrà completato l’installazione della tecnologia.

Gli aeroporto internazionale di Teesside nella contea di Durham, nel Regno Unito; Schiphol ad Amsterdam sono già operativi col nuovo sistema. In Spagna, le nuove norme di sicurezza aeroportuale sono entrate in vigore da febbraio 2024, ma non tutti ancora, ci si dovrà informare per ogni caso specifico. L’aeroporto El Prat di Barcellona dovrebbe iniziare a implementare il nuovo sistema nell’estate 2024. L’aeroporto di Palma di Maiorca dovrebbe farlo entro la fine dell’anno.

L’aeroporto di Parigi -Orly sta sperimentando la tecnologia nel suo Terminal 3 da ottobre, e ciò continuerà fino allo stesso periodo nel 2024. Anche l’aeroporto di Ginevra ha iniziato a sperimentare la nuova tecnologia, ma non sono state ancora annunciate implementazioni permanenti.

Gli aeroporti nel resto del mondo

Alcuni aeroporti statunitensi di Hartsfield-Jackson di Atlanta, Chicago O’Hare e LaGuardia di New York hanno iniziato a utilizzare la nuova tecnologia. Anche se la TSA afferma che ci vorranno molti anni per implementare la tecnologia nell’intero sistema negli Stati Uniti, il che significa che la regola dei 100 ml rimarrà in vigore per garantire che il trasporto sia sicuro. L’aeroporto internazionale Hamad del Qatar a Doha, invece, ha rafforzato la sua sicurezza con i nuovi scanner.

Impostazioni privacy