Partite rinviate per maltempo, ora è ufficiale: la decisione è inequivocabile

Nelle ultime ore diverse città stanno vivendo problemi legati al maltempo. Anche il mondo del calcio è condizionato dalla vicenda.

maltempo, club in difficoltà. Annuncio ufficiale
annuncio ufficiale, partite sospese per maltempo (Ansa Foto) Palidoronews

Manca sempre meno al termine del campionato, nella giornata odierna comincerà l’ultima giornata di Serie A e sono ancora molti i club impegnati a raggiungere il proprio beniamino. Squadre a caccia della competizione europea e squadre invece con l’obiettivo di mantenere la propria posizione in classifica e ottenere la salvezza.

Questo weekend in Italia c’è il rischio di vedere però la sospensione o in generale il rinvio di alcune partite. Il maltempo è rovente, specialmente in regioni come Lombardia e Piemonte e ci sono città in evidente difficoltà. Domenica sera si disputerà Inter-Lazio, c’è attesa per la festa scudetto con decine di migliaia di tifosi in giro per la città e c’è preoccupazione visto il maltempo. Qui c’è uno stato di allerta ma in altre zone del pianeta se la passano davvero molto peggio.

Il calcio quando arrivano queste situazioni è l’ultimo dei problemi e ne sanno qualcosa in Brasile dove nelle ultime ore è arrivata una decisione clamorosa. La CBF, Confederazione brasiliana di calcio, ha comunicato il rinvio delle prossime due giornate di campionato, il maltempo sta facendo danni incredibili in Brasile e si è arrivata a questa importante decisione.

Sospeso il campionato, preoccupazione a causa del maltempo

In Brasile è in atto una grave alluvione, il maltempo è assoluto protagonista e negli ultimi giorni diverse città sono vittime di questa grave situazione. Nello specifico anche tre storici club come il Gremio, l’Internacional e la Juventude devono fare i conti con tutto ciò e la zona circostante allo stadio ha creato grossi grattacapi alle rispettive città.

partite rinviate per maltempo
stop al turno di campionato, causa maltempo (Lapresse) Palidoronews

Per diversi giorni si è parlato della possibilità di sospendere queste giornate di campionato e non tutti erano d’accordo, ma alla fine 15 club su 20 hanno votato per la decisione che a tutti è sembrata quella più giusta. Il presidente della federazione inizialmente era restio, ma dinanzi alle proteste dei club è stato costretto a prendere questa decisione, comunicata con una nota ufficiale. Ecco il tweet della federazione:

 

Bel gesto da parte di alcuni giocatori che, in questi giorni difficili, non sono scesi in campo ma hanno partecipato agli aiuti alle persone in difficoltà. Tra i più attivi in questo nobile gesto l’ex attaccante di Atletico Madrid e Chelsea Diego Costa, attualmente bomber del Gremio. I calciatori sono scesi in campo per una situazione molto più importante e la speranza è che presto si possa tornare alla normalità.

Impostazioni privacy