Jannik Sinner distrutto, la sentenza del campione: le parole sono una vera batosta

Questa settimana vede l’esordio di Jannik Sinner come numero uno al mondo. Il tennista azzurro deve subito registrare una batosta. 

Il Roland Garros è ufficialmente terminato, è stato un torneo molto importante e che ha portato diversi cambiamenti sia in classifica che nelle gerarchie del tennis mondiale. Se il circuito femminile vede in Iga Swiatek la dominatrice assoluta il tennis maschile ha visto la nascita di un nuovo duello, finalmente la lotta per prendere l’eredità dei Big Three è cominciata.

Wilander duro su Sinner
l’ex campione duro su Sinner (Lapresse) Palidoronews

Il tennis maschile vede una nuova era, quella del duello tra Jannik Sinner e Carlos Alcaraz. Il tennista italiano di San Candido è il nuovo numero uno al mondo mentre lo spagnolo ha vinto a Parigi il suo terzo Slam, il Roland Garros. Riecheggia ancora nella mente degli appassionati il video di un Alcaraz 12enne che svela il suo sogno, ovvero vincere Roland Garros e Wimbledon.

Dopo neanche dieci anni il tennista è riuscito a coronarlo ed è già a quota 3 Slam. Oltre alla finale con Zverev si è discusso molto della semifinale dove Alcaraz ha battuto Sinner in rimonta ed ha vinto in cinque set. Il tennista azzurro ha vinto primo e terzo set, ma si è dovuto poi arrendere nei momenti decisivi, con Alcaraz letteralmente scatenato.

La prestazione dello spagnolo a Parigi non è passata inosservata e nelle ultime ore hanno fatto molto discutere alcune dichiarazioni, le parole dell’ex numero uno al mondo Mats Wilander. 

Sinner, la sentenza di Wilander sul campione è netta

Attraverso i microfoni dell’Equipè Wilander ha sentenziato riguardo il numero uno del tennis mondiale e ha avuto parole che sicuramente non faranno felici i tifosi del talento italiano: “Essere il numero uno è solo una questione numerica, sono dati da computer, la realtà è che Carlos Alcaraz è il vero numero uno al mondo“. Parole secche e che tendono a sminuire il numero uno al mondo, almeno visto la classifica attuale.

Wilander ha ‘dimenticato’ Sinner esaltando invece le prestazioni del suo acerrimo rivale (i due restano comunque buoni amici) e ha chiarito: “Con la fine dei Big Three Alcaraz è una manna per il tennis mondiale, può rendere il nostro sport ancora più popolare. E’ capace di fare punto in ogni modo e fa divertire molto”.

Sinner, che batosta
il campione è schietto su Sinner (Lapresse) Palidoronews

Non tutti hanno lo stesso pensiero di Wilander e soprattutto in Italia hanno criticato questo sminuire il numero uno di Sinner; Adriano Panatta ha esaltato il record raggiunto da Sinner e ha dichiarato che questo primato significa molto per l’Italia e per l’intera storia del tennis.

Impostazioni privacy