Menu
Il Web Magazine dell'Ospedale Pediatrico
Bambino Gesù di Palidoro e S. Marinella
Il supporto si estende alla fase riabilitativa per migliorare la qualità della vita dei pazienti coinvolti.
Condividi Condividi
nella foto: Il supporto si estende alla fase riabilitativa per migliorare la qualità della vita dei pazienti coinvolti.
Assistenza e Cura

Patologie oculari, l'attività degli ambulatori per la terapia del paziente

29 OTT 2015 - Gli ambulatori di Palidoro e Santa Marinella forniscono assistenza diagnostica, terapeutica e un servizio per la riabilitazione per i bambini da 0 a 12 anni

L’Unità di Oculistica del Bambino Gesù di Palidoro offre assistenza specializzata per la diagnosi e la gestione delle patologie che vanno a interessare il corretto funzionamento del sistema visivo. Il supporto si estende alla fase riabilitativa per migliorare la qualità della vita dei soggetti coinvolti.

Luca Buzzonetti, Responsabile dell’Unità di Oculistica, illustra ai nostri microfoni l’attività degli ambulatori che il Bambino Gesù mette a disposizione per la salute degli occhi del paziente. 

LE STRUTTURE ATTIVE

Ambulatorio di Oncologia Oculare

Si tratta di una struttura per il follow-up delle patologie tumorali che coinvolgono la funzione visiva, la valutazione dei danni e la riabilitazione del paziente. L’ambulatorio vede la collaborazione tra la figura professionale dell’oncologo e quella dell’oculista.

Leggi l’approfondimento

Ambulatorio di Genetica Oculare

La struttura è specializzata nella diagnosi e gestione delle malattie degenerative oculari ereditarie in età pediatrica. Attiva da circa un anno e mezzo, consente l’individuazione di patologie genetiche dagli aspetti clinici poco evidenti.

Leggi l’approfondimento

Ambulatorio per la riabilitazione visiva

Attivo nella sede di Santa Marinella, il Servizio si occupa della riabilitazione visiva di pazienti affetti da ipovisione. Il deficit può essere causato da patologie quali cataratte, glaucomi congeniti, retinoblastomi, otticopatie. Un team multidisciplinare composto da diverse figure professionali (oculista, ortottista, psicologo, neuropsichiatra, psicomotricista, istruttore di orientamento e mobilità) si occupa di seguire pazienti fino ai 12 anni di età.

Leggi l’approfondimento

Parole chiave: genetica oculare, ipovisione, oncologia oculare, Ospedale Bambino Gesù