Menu
Il Web Magazine dell'Ospedale Pediatrico
Bambino Gesù di Palidoro e S. Marinella
guarda il video Curati presso l'Artimologia del Bambino Gesù, molti giovani e giovanissimi atleti possono tornare in campo senza rischi e vincere
Condividi Condividi
nel video: Curati presso l’Artimologia del Bambino Gesù, molti giovani e giovanissimi atleti possono tornare in campo senza rischi e vincere
Assistenza e Cura

Tornare a mettere tutto il proprio cuore nello sport

3 OTT 2014 - Curati presso l'Artimologia del Bambino Gesù, molti giovani e giovanissimi atleti possono tornare in campo senza rischi e vincere

Il dott. Corrado Di Mambro non ci ha rivelato il nome del giovanissimo atleta che l’anno scorso contribuì a portare  la sua squadra a vincere il campionato nella propria categoria (parliamo sicuramente di under 14), ma il caso non è certo unico.

Sono in realtà moltissime -ogni anno- le giovani promesse dello sport che scoprono di avere delle problematiche cardiache che, oltre naturalmente a metterne a repentaglio la vita, infrangono i loro piccoli sogni sportivi.

Grazie alle moderne tecniche di ablazione trans-catetere (rese ancora più precise dall’uso di un mappaggio tridimensionale), l’Unità Operativa di Aritmologica/Sincope Unite di Palidoro è oggi in grado di restituire non solo una vita normale a questi bambini ma anche di rimetterli in grado di inseguire nuovamente i loro sogni, o comunque di praticare serenamente il proprio sport preferito con il livello di impegno desiderato.

«Qui al Bambino Gesù – ci spiega il dott.  Mambro - abbiamo una casistica molto ampia di pazienti trattati con le nostre tecniche di ablazione (tra cui anche molti con sindrome di Wolff-Parckinson-White*) che sono tornati a praticare un’attività sportiva addirittura di livello agonistico, ossia ad elevato impegno cardiovascolare (attività condizionata oggi in Italia dal rilascio di un certificato dai parametri molto severi).

*La sindrome di Wolff-Parkinson-White (WPW) è una malattia da anomala conduzione cardiaca che può provocare episodi di tachicardia sporadica ed  è frequentemente diagnosticata tramite ECG in un individuo asintomatico (si parla per questo di pre-ecitazione ventricolare asintomatica)

Parole chiave: Corrado Di Mambro, Cuore, ECG, Palidoro, Sincope Unit, sport